lunedì , dicembre 11 2017
Ultime Notizie
Home / Linux / Installazione Proxmox VE Debian

Installazione Proxmox VE Debian

Ciao Ragazzi, oggi installiamo Proxmox VE (Virtual Enviroment) su piattaforma Debian.

So che ci sono molte guide online, ma cercherò di semplificare il più possibile i passaggi così da rendere la guida semplice ed intuitiva.

Per prima cosa serve una distribuzione Debian (Wheezy o Jessie) in questa guida vi propongo entrambe le alternative, in realtà cambia poco tra le due.

Iniziamo!

1)  Modifica etc/hosts

La prima modifica da fare riguarda il file etc/hosts che deve diventare così:

127.0.0.1       localhost
192.168.15.200   hades pvelocalhost

Quindi bisogna mappare l’ip della vostra macchina (nel mio esempio è 192.168.15.200) con l’hostname della macchina (nel mio caso hades) e aggiungere la voce pvelocalhost

2)  Aggiunta Repository

Aggiungiamo i repository per la nostra distribuzione:

Debian Jessie

echo "deb http://download.proxmox.com/debian jessie pve-no-subscription" > /etc/apt/sources.list.d/proxmox.list

Debian Wheezy

echo "deb http://download.proxmox.com/debian wheezy pve-no-subscription" > /etc/apt/sources.list.d/proxmox.list

Aggiungiamo la chiave dei repository:

wget -O- "http://download.proxmox.com/debian/key.asc" | apt-key add -

E diamo un bel:

apt-get update && apt-get dist-upgrade

Aggiorniamo tutto quello che ci chiederà il sistema e una volta finito possiamo procedere.

3)  Installazione Proxmox

Debian Jessie

apt-get install proxmox-ve ntp ssh postfix ksm-control-daemon open-iscsi systemd-sysv

Basta riavviare con il nuovo Kernel appena installato ed il gioco è fatto.

Debian Wheezy

apt-get install pve-firmware pve-kernel-2.6.32-26-pve pve-headers-2.6.32-26-pve

Riavviare il sistema e partire con il nuovo Kernel.

Appena riavviato installiamo l’ambiente:

apt-get install proxmox-ve-2.6.32 ntp ssh lvm2 postfix ksm-control-daemon vzprocps open-iscsi bootlogd

In entrambi i casi consiglio, durante la configurazione, di usare la config “Smarthost con sito internet” e utilizzare come relay l’smtp del proprio operatore telefonico (per i meno esperti) i più esperti sanno già dove mettere mani!

Fatto questo (su uno o sull’altro sistema operativo) procediamo con la rimozione del vecchio kernel:

apt-get remove linux-image-amd64 linux-image-3.16.0-4-amd64 linux-base
 
update-grub

Per Debian Jessie verrà installata la versione 4 mentre per Debian Wheezy viene installata la versione 3.4

Il gioco è fatto.

Per entrare sul vostro sistema basta digitare: https://ilvostroip:8006 dal browser e potete iniziare a divertirvi con il vostro nuovo ambiente di virtualizzazione.

Edit.

di recente ho sviluppato uno script in Python per automatizzare l’installazione su sistemi Debian (Jessie e Wheezy).

Lo potete trovare su GitHub

Enjoy!

Info Paolo Daniele

Ingegnere delle Telecomunicazioni, appassionato di informatica fin da piccolo ho trasformato la passione in lavoro. Con il PHP faccio tutto (o quasi…) ma non disprezzo altri linguaggi all’occorrenza. Se vi piace il mio sito, o vi è utile, o vi sto simpatico, offritemi una birra!

Ti potrebbe interessare

Proxmox – Limitare accesso GUI

Ciao Ragazzi, per chi non lo conosce, Proxmox è un ambiente di virtualizzazione open source …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *