sabato , Novembre 27 2021
Ultime Notizie
Home / Linux / Formattazione a basso livello su linux

Formattazione a basso livello su linux

Grazie alla potenza di Linux è possibile formattare a basso livello qualsiasi disco.

Partiamo dal concetto di formattazione a basso livello “moderna”: questa non è altro che la scrittura di valori zero o comunque casuali in tutto il disco.

Niente a che vedere con la formattazione a basso livello “reale” ossia quella che permetteva di sistemare davvero i dischi quando comandava la meccanica e non l’elettronica!

Una volta capito il concetto, nelal sua semplicità, gli sviluppatori dei sistemi unix/linux hanno previsto questa funzionalità senza dover ricorrere ai tool del produttore del disco o ad altri tipi di sistemi.

Basta avviare il sistema con una distribuzione live (Ubuntu, Debian, Centos, Backtrack etc. etc.) da qua aprire un terminale e per prima cosa bisogna identificare il disco da formattare:

[email protected]:~$ sudo fdisk -l

Disk /dev/sda: 150.0 GB, 150039945216 bytes
255 testine, 63 settori/tracce, 18241 cilindri, totale 293046768 settori
Unità = settori di 1 * 512 = 512 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Identificativo disco: 0xfa94fa94

Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sda1   *        2048    16001023     7999488   82  Linux swap / Solaris
/dev/sda2        16003070   293046271   138521601    5  Esteso
/dev/sda5        16003072   293046271   138521600   83  Linux

Disk /dev/sdb: 150.0 GB, 150039945216 bytes
255 testine, 63 settori/tracce, 18241 cilindri, totale 293046768 settori
Unità = settori di 1 * 512 = 512 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Identificativo disco: 0xfa94fa94

Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sdb1   *        2048   136794111    68396032   83  Linux
/dev/sdb2       136794112   293046271    78126080   83  Linux

Con fdisk -l si identifica il dispositivo che si vuole formattare a basso livello( nel mio es. sda).

Poi bisogna procedere con il seguente comando:

1) [email protected]:~$ sudo dd if=/dev/zero of=/dev/sdx bs=10M

oppure:

2) [email protected]:~$ sudo dd if=/dev/random of=/dev/sdx bs=10M

Dove /dev/sdx va sostituito con il dispositivo da formattare.

bs indicata il numero di bit/sec utilizzati per la scrittura.

Dopo 4-5 ore il vostro disco sarà come nuovo!

La procedura 1) scrive solo valori 0 su tutto il disco. Se qualcuno volesse però tentare un recupero dati questo riuscirebbe a recuperare un bel po’ di informazioni.

Per cancellare in maniera permanente il disco si utilizza la procedura 2) e si consiglia di ripetere più volte l’operazione cambiando il passo di scrittura (il “bs” per capirci!)

Grazie al Qhawaq per il perfezionamento dell’articolo!

Enjoy!

Mariano ‘Qhawaq’ Mancini

Info Paolo Daniele

Ingegnere delle Telecomunicazioni, appassionato di informatica fin da piccolo ho trasformato la passione in lavoro. Con il PHP faccio tutto (o quasi...) ma non disprezzo altri linguaggi all'occorrenza. Se vi piace il mio sito, o vi è utile, o vi sto simpatico, offritemi una birra!

Ti potrebbe interessare

Deploy WordPress e MySQL in un Cluster Kubernetes con Persistent Volumes

Oggi voglio parlare di come deployare su un cluster Kubernetes un WordPress+MySQL utilizzando volumi persistenti …